×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Vaccini

infermiere avvertono i No Vax: “Quando verranno in ospedale ci vendicheremo”. L’Asl si dissocia

Tra poco ce li troveremo in reparto e qualche sassolino dalla scarpa me lo voglio togliere… sai bucare una decina di volte la solita vena facendo finta di non prenderla? Ecco e poi mi verrà in mente altro, vedrai che le corse per montare i macchinari la sottoscritta non le farò più”, si legge nel post. “Io non faccio le corse per nessuno. Si arrangiassero pure, mi sono rotta e tanto pure”, è la risposta di una collega in un commento.

Continua dopo il Link per sostenerci :  

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

707€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€

Tra poco ce li troveremo in reparto e qualche sassolino dalla scarpa me lo voglio togliere”. È una delle frasi che si leggono in un post su Facebook contro i No Vax pubblicato da un’infermiera che lavora in Versilia, nell’Asl Toscana Nord Ovest, e da cui l’azienda sanitaria ha preso le distanze. Nel mirino, come riporta Il Tirreno, anche un commento di risposta di una collega, anche in questo caso contro chi rifiuta il vaccino.

 

Sorgente: Infermiere contro i No Vax: “Ci toglieremo qualche sassolino dalla scarpa”

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

707€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€