×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Salute / Vaccini

D’Anna fa un comunicato in cui spiega che non è giusto etichettare come no-vax il convegno dell’Ordine da lui presieduto. “I biologi stiano lontani dalla querelle politica”, aggiunge. Il senatore nega che i vari nomi di persone notoriamente schierate contro i vaccini, come quelli di Gatti, Schoenfeld e Maddalena, spostino l’equilibrio del convengno perché nei loro interventi non tratteranno di quel tipo di farmaci. “Le dichiarazioni dell’epidemiologo dell’università di Pisa Pier Luigi Lopalco, riportate da Repubblica.it, in merito al fatto che il convegno internazionale indetto dall’Ordine dei Biologi per il prossimo 2 marzo, sia finalizzato a sostenere tesi contrarie ai vaccini ed alla legge che ne fa obbligo alle famiglie italiane, sono destituite di ogni fondamento”, dice. “La presenza, tra gli altri, del premio Nobel Luc Montagnier, quella di eminenti scienziati italiani e stranieri ed i relativi argomenti che questi tratteranno, come quelli sulla neurotossicità dei metalli e sugli inquinanti ambientali della Terra dei fuochi, confutano palesemente personali e malevoli interpretazioni che lasciano il tempo che trovano”.

Sorgente: L’ordine dei biologi celebra i suoi 50 anni con un convegno no vax

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

707€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€