Il ministro della Salute con una circolare ha chiarito un punto della legge attorno a cui aleggiavano diversi dubbi – fino al completamento dell’anno scolastico non ci sarà alcuna limitazione per i bambini le cui famiglie dimostreranno di essere iscritte nelle liste d’attesa per la vaccinazione. Le sanzioni, se necessarie, saranno erogate dai dirigenti scolastici. Ma se al termine del dieci marzo un genitore non avrà esibito la prenotazione per le vaccinazioni, ci sarà comunque un’ulteriore appendice. Toccherà infatti alla Asl competente convocare la famiglia «per un colloquio, al fine di fornire ulteriori informazioni sulle vaccinazioni e di sollecitarne l’effettuazione». In questa finestra temporale ci sarà la possibilità di mettersi in regola e, soltanto dopo e in caso di mancato adempimento, è prevista l’erogazione della sanzione…

Sorgente: Lorenzin: con l’appuntamento per le vaccinazioni fissato, si può essere ammessi a scuola

COMMENTI:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK