×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Vaccini

Alcune varianti sembrano diffondersi più facilmente e rapidamente di altre, come abbiamo visto appunto per la Delta. In questo momento nel mondo, e anche negli Stati Uniti e in Europa, ci sono quattro varianti etichettate come “varianti preoccupanti” (VOC) dal CDC e dall’Organizzazione mondiale della sanità: Alfa (inglese), Beta (sudafricana), Gamma (brasiliana) e Delta (indiana).

Ma oltre a queste, ci sono altri ceppi considerati “varianti di interesse” (VOI), cioè verso le quali gli studiosi stanno particolarmente in guardia per monitorarne lo sviluppo. Secondo l’OMS, le varianti di interesse includono Eta, Iota, Kappa e Lambda.

Continua dopo il Link per sostenerci :  

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

707€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€

In questi giorni si è parlato anche in Italia di variante Iota, soprattuto in seguito alla notizia di uno studio pubblicato su Nature in cui si parla di importante diffusione di questo ceppo negli Usa. Non si tratta di una notizia falsa, ma che va contestualizzata. Esiste infatti uno scarto importante tra ciò che viene riportato in uno studio, che si baserà come ovvio su dati precedenti, e lo sviluppo della pandemia.

Ad oggi la variante Iota, in realtà, è in netta diminuzione negli Stati Uniti. In Italia abbiamo registrato alcuni casi, come a Genova.

Sorgente: Variante Iota, cosa sappiamo davvero: sintomi, diffusione e pericolosità

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

707€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€